SOSTEGNO ALLO STUDIO

Sostegno allo studio dalla A… alla Z!

Dal 2013 progetto di forza dell’ Associazione che si occupa di ragazzi in età scolare dai 6 ai 13 anni. Il progetto coinvolge insegnanti, genitori e ragazzi in relazioni difficili all’interno della scuola:

  • difficoltà di studio di alcune materie

  • scarso profitto

  • difficoltà come DSA e ADHD

  • mancanza di un metodo e demotivazione allo studio

 

Il sostegno scolastico consiste in un affiliazione individuale o di gruppo verso quei ragazzi che, per raggiungere i traguardi di tutti gli altri, hanno bisogno di individuare e saper gestire le loro abilità in una maniera adatta alle caratteristiche personali di ciascuno.

Operando a stretto contatto con gli insegnanti della scuola frequentata, cerchiamo di consigliare strategie utili per imparare e rimanere al passo con gli altri, ricorrendo solo dove necessario a usare e metodi che consentono uno studio efficace.

Da alcuni anni siamo impegnati nel compito di aiutare gli alunni / studenti con fragilità scolastiche a raggiungere i traguardi prefissati dalla scuola, senza necessità di sforzi disumani, ma sviluppando quando possibile le strategie più appropriate.

L’obiettivo non è studiare di più, ma studiare meglio e con maggior piacere!

Quindi:

dalla A … Aiuto allo svolgimento dei compiti, analisi del metodo di studio e apprendimento di un metodo di studio personale

… alla Z. Attività per allievi / ragazzi con fragilità scolastiche, DSA (dislessia, disgrafia, discalculia), ADHD (difficoltà di attenzione, iperattività, organizzazione del lavoro scolastico), difficoltà di concentrazione, difficoltà di comportamento.

Iscrizioni

Le iscrizioni sono sempre aperte. Contatta la segreteria dell’Associazione al numero: 342 0082954

Modalità di gestione

Personale con esperienza, supervisionato da educatori professionali esperti

EDUCATORE DI

CORRIDOIO

Dal 2016 abbiamo progettato e organizzato una attività all’interno delle scuole in cui un educatore professionale accompagna ragazzi, genitori ed insegnanti, nella gestione delle relazioni e dei conflitti.

CONSULENZE

EDUCATIVE

Dal 2015 sono attivi gruppi di autodisciplina per ragazzi vivaci o difficili. Realizziamo mini gruppi o supporti individuali per ragazzi che hanno difficoltà di rapportarsi con i compagni, con gli insegnanti o che cercano un metodo di studio.

Educare significa prevenire, lavorare oggi sull’ordinario per evitare di dover affrontare domani problemi più grandi. Educare comporta progettare, porsi obiettivi, sostenere la famiglia nelle difficoltà del percorso educativo.

La consulenza educativa non è psicoterapia e si rivolge a persone che sperimentano temporanei momenti di disagio e difficoltà e che desiderano beneficiare di un supporto per rielaborare il proprio stile di vita o educativo e poter proseguire la loro vita in modo autonomo ed indipendente. È quindi uno strumento per accrescere le competenze individuali stimolando le risorse autonome delle persone attraverso l’aiuto del consulente.

La consulenza consiste in una serie di incontri (50/60 minuti per 8/10 incontri al massimo) che secondo le necessità si tengono individualmente o in gruppo. Non svolge attività psicologica e non si basa su nessuna tecnica terapeutica o di cura, né deve essere considerata una soluzione per ogni problematica o situazione difficile. Usa invece come strategia la relazione educativa che consiste in un rapporto collaborativo e di reciproco rispetto con il/la ragazzo/a.

Il colloquio iniziale serve per una prima analisi della difficoltà che ha portato a chiedere la consulenza, in seguito si stilerà un programma condiviso di colloqui successivi che punteranno ad elaborare una strategia d’azione.

Se si sta già seguendo un percorso di cura siamo disponibili ad una collaborazione pluriprofessionale per un progetto comune.

Nello specifico ci occupiamo di:

  • Motivazione allo studio: in gruppo o individuale

  • Difficoltà di rapporto: con compagni, con gli insegnanti, vittime di bullismo (bullizzati), presunti bulli

  • Attività con le scuole: progetti interni, poft, attività con classi pluriproblematiche, relazioni difficili tra allievi/insegnanti e tra genitori/insegnanti. Formazione educativa agli insegnanti inerenti casi specifici

  • Supporto a insegnanti di sostegno

Scopri i nostri social

La maturità inizia a manifestarsi quando sentiamo che è più grande la nostra preoccupazione per gli altri che non per noi stessi.